Quantcast

Vende moto on line, ma è una truffa: 26enne denunciato

Un giovane di Latina è stato accusato di truffa nei confronti di un 48enne di Albinea

ALBINEA (Reggio Emilia) – Vende moto on line, ma è una truffa: 26enne di Latina denunciato dai carabinieri di Albinea. La vittima, un 48enne di Albinea, che voleva acquistare un Motociclo Gilera del 1991, ha risposto ad un annuncio piazzato su Subito.it dal 26enne di Latina, notando che l’inserzione trattava proprio il motociclo che stava cercando e che veniva venduto al prezzo di 1.800 euro.

Dopo un primo contatto via mail, seguito da una trattativa telefonica, la vittima si è detta interessata all’acquisto provvedendo, come richiesto dall’inserzionista per bloccare la vendita, a versare 1.000 euro di caparra. Una volta inviati i soldi i contatti si sono affievoliti se non per ottenere, prima di non riuscire più a contattarlo, una generica indicazione di dove sarebbe avvenuta la consegna della moto: a Trieste e nulla più.

Visto che a Trieste non si era presentato nessuno e dato che non riusciva più a contattare il venditore, il 48enne ha sporto denuncia per truffa ai carabinieri di Albinea. Dopo una serie di riscontri tra il numero telefonico associato all’inserzione esca e il conto dove era confluita la caparra, i militari sono risaliti al 26enne di Latina che è stato denunciato per truffa.