Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Nuoto, Pellegrini vince l’ultima gara della sua carriera

La Divina vince i suoi ultimi 200 stile in vasca corta toccando in 1'54"95. E finisce con un tuffo, mano nella mano, con il presidente del Coni Malagò

Più informazioni su

ROMA – Federica Pellegrini ha vinto i 200 stile in vasca corta agli Assoluti in corso a Riccione, l’ultima gara della sua carriera. La Divina in corsia 4 ha toccato in 1’54″95. Tanta la commozione sul blocchetto prima della partenza per Pellegrini, che ha tentato di frenare le lacrime. Al tocco della piastra, tra i sorrisi, è scattata la standing ovation del pubblico presente nell’impianto di Riccione, tra cui i genitori Roberto e Cinzia, e il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

“Ero sull’orlo di una crisi di nervi ma ho fatto rientrare le lacrime, è stato bello. Era giusto e importantissimo per me finire qua, in questo modo, e con la possibilità di avere la mia famiglia vicino”. Così Federica Pellegrini al termine della sua ultima gara in carriera a Riccione.

Una festa in acqua, un tuffo ciascuna dalla propria corsia per poi riunirsi tutte nella numero 4 insieme a lei, la regina del nuoto italiano e mondiale che oggi lascia con la sua ultima gara in carriera. È stato pensato così il saluto di Federica Pellegrini insieme alle storiche amiche e rivali incrociate in vasca nella sua lunga carriera.

Ci sono Alice Mizzau, Femke Heemskeerk, Sara Isakovic, Evelyn Verraszto, Camelia Potec e Sarah Sjostrom, mentre una corsia vuota è stata lasciata per Camille Muffat, la nuotatrice francese scomparsa nel 2015 in seguito a un incidente aereo, con la sua cuffia rosa appoggiata sul blocchetto di partenza. Per l’occasione sono stati trasmessi due video che hanno ripercorso l’intera vita acquatica di Pellegrini, con la scritta ‘Grazie Fede’: lo stesso cartello esibito dal pubblico in tribuna su cartoncini azzurri

tuffo

Tuffo mano nella mano con il presidente del Coni Malagò
Un invito raccolto senza battere ciglio, giusto il tempo di togliersi e giacca e scarpe, poi il tuffo mano nella mano. Federica Pellegrini ha trascinato in acqua il presidente del Coni, Giovanni Malagò, nella festa per celebrare la sua ultima gara in carriera nella piscina di Riccione.

Dopo due bracciate i due sono tornati a bordovasca, dove nel frattempo Pellegrini è stata raggiunta dai genitori Roberto e Cinzia, dal fratello Alessandro e dal promesso sposo nonché allenatore, Matteo Giunta, con il quale è scattato il bacio applaudito dal pubblico presente in tribuna (fonte Dire).

Più informazioni su