Quantcast

L’associazione chef in campo per promuovere il territorio

Accordo fra Fipe e Confcommercio anche per formare figure professionali

REGGIO EMILIA – Diffondere la cultura enogastronomica del territorio e creare già in ambito scolastico figure professionali adeguate ad essere assorbite dal mondo del lavoro dei pubblici esercizi e della ristorazione. Sono gli intenti della neonata associazione di Reggio Emilia “Cuochi Città del Tricolore” formalizzati oggi in un accordo con Confcommercio e Fipe (la federazione dei pubblici esercizi interna all’associazione) provinciali.

“Dopo alcuni anni di assenza dalla nostra provincia – spiega il presidente Simone Magnanini – si è ricostituita l’associazione cuochi di Reggio, che vuole essere un punto di incontro tra i professionisti, i locali, i prodotti e le aziende, per la promozione del nostro territorio a 360 gradi”.

Si “tratta certamente – sottolinea il presidente di Confcommercio Davide Massarini – di una partnership per le imprese e per i professionisti ma ancor più per la collettività reggiana, perché enogastronomia, arte, cultura e territorio oggi rappresentano insieme all’esperienza, il turismo e l’interconnessione, degli ingredienti per una ricetta esclusiva chiamata Reggio Emilia”.