Quantcast

La Unahotels domina la Germani Brescia: 80-61

Dopo 3 sconfitte consecutive i biancorossi ritrovano il successo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Dopo 3 sconfitte consecutive, la Unahotels Reggio Emilia ritrova il successo, surclassando la Germani Brescia.

Primo quarto
Candi, Cinciarini, Hopkins, Johnson, Olisevicius a formare il quintetto emiliano; a rappresentare la città di Brescia si vedono i volti di Cobbins, Della Valle, Gabriel, Moss, Motrou-Long. La Unahotels appare indemoniata tanto da arrivare in pochi attimi a segnare un +13 (16 – 3) sul diretto rivale. I bianco-rossi, in versione Anaconda, soffocano tra le proprie spire la Pallacanestro Brescia. Sta di fatto che il primo atto si chiude sul parziale di 26 – 13.

Secondo quarto
La compagine di casa, con il passare del tempo, prende sempre più possesso del gioco; condizione che induce coach Caja a chiamare timeout. La strigliata si fa sentire e l’Unahotels al suono della campanella dell’intervallo vola sul 38 – 26.

Terzo quarto
Brescia scompare nella nebbia e a risplendere è solo e soltanto Reggio Emilia (61 – 38).

Quarto quarto
A scrivere il copione sono solo gli uomini guidati da Caja che arrivano a blindare il risultato sul definitivo 80 – 61.

Il tabellino

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – PALLACANESTRO BRESCIA: 80 – 61

UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Baldi Rossi 4, Porfilio, Taylor 7, Blums 3, Candi 5, Elegar 11, Johnson 11, Bonacini, Diouf 6, Bostic 16, Kyzlink 20, Giannini. Allenatore: Martino.

PALLACANESTRO BRESCIA: Vitali 5, Ancelotti, Parrillo, Bortolani 9, Ristic 14, Chery 10, Crawford 5, Burns 7, Moss 8, Sacchetti 9, Bertini. Allenatore: Esposito.

Parziali: 26 – 13; 14 – 15; 23 – 12; 17 – 21.

Arbitri: Carmelo Lo Guzzo, Andrea Bongiorni, Guido Di Francesco.

Note – Fischiato fallo tecnico alla panchina di Brescia al 25’ così come a Crawford al 27′. Thompson lo si vede uscire dal parquet per falli al 38’.

Più informazioni su