Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

La Cts di Aifa dà il via libera al richiamo per il vaccino Johnson&Johnson

Si potrà fare una dose 'booster' con un vaccino a mRna (Pfizer o Moderna) a partire da sei mesi dall'inoculazione del vaccino monodose

ROMA – La Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Aifa ha espresso parere favorevole alla dose ‘booster’ con un vaccino a mRna, ossia Pfizer o Moderna, a partire da sei mesi dall’inoculazione del vaccino Johnson&Johnson. A quanto si apprende sarebbe questo l’esito della riunione in corso da questa mattina con i membri della Commissione che stanno redigendo il parere formale.

Il via libera da parte dell’Agenzia italiana del farmaco è atteso per oggi pomeriggio e interessa poco meno di un milione e mezzo di italiani che hanno ricevuto il vaccino monodose. Secondo l’ultimo aggiornamento della struttura commissariale per l’emergenza sanitaria, in particolare, sono infatti 1.491.635, pari al 2,52% della popolazione over 12, le persone vaccinate con Johnson&Johnson (Fonte Dire).