Quantcast

Come organizzare la postazione di lavoro a casa

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Con l’introduzione dello smart working e della didattica a distanza, il posto di lavoro o di studio si è spostato tra le mura domestiche e non tutti dispongono di uno spazio per svolgere la propria attività lavorativa o scolastica, quindi come si può risolvere questa situazione? Organizzare una postazione di lavoro a casa è davvero molto semplice e serve soltanto dotarsi di alcuni mobili e complementi di arredo professionali, scopriamo insieme come fare.

Organizzare la postazione di lavoro

Se si lavora da casa, prima di organizzare la postazione di lavoro, bisogna trovare uno spazio all’interno della casa dove posizionare il nuovo “studio”, ad esempio in un angolo del salotto, nella camera da letto o in un garage. Trovato lo spazio per l’ufficio, che non deve essere troppo ampio, ma luminoso e ben arieggiato è opportuno realizzare un piccolo progetto, così da avere le idee più chiare. La postazione deve essere funzionale e ben organizzata, per consentirvi di lavorare come in un tradizionale ufficio e allo stesso tempo deve essere comoda e accogliente, visto che trascorrerete molte ore in questo spazio. Se si ha bisogno di tranquillità ed evitare qualsiasi tipo di distrazione è opportuno collocare la propria postazione in una stanza non utilizzata o lontano dagli spazi condivisi con la famiglia. Quando non è possibile creare uno spazio separato all’interno della casa, si possono installare dei divisori in cartongesso o collocare delle librerie e un armadio da ufficio.

Cosa serve per allestire una postazione di lavoro

Il primo passo per organizzare il proprio home office consiste nello scegliere i mobili perfetti per questo spazio, da acquistare online o nei negozi specializzati in arredo per l’ufficio. Per allestire lo studio il primo arredo da scegliere è la scrivania, che deve essere ampia, resistente, funzionale e soprattutto confortevole. Gli interior designer consigliano di acquistare una scrivania della lunghezza minima di 120-150 cm e che sia regolabile in altezza, così da poter lavorare comodamente per diverse ore, senza inarcare la schiena o il collo. Insieme alla scrivania si deve acquistare una sedia o una poltrona ergonomica, dotata di schienale alto per un maggiore comfort quando si lavora. Le sedie da ufficio sono sempre regolabili in altezza e dotate di rotelle, così chi lavora alla scrivania può facilmente muoversi in ogni direzione e non deve alzarsi ogni volta per prendere documenti o altri oggetti. Per completare l’arredo base dell’ufficio casalingo, vi serviranno degli armadi da ufficio, per organizzare i documenti o per creare dei divisori artificiali. Gli armadi da ufficio e gli altri arredi necessari per l’home office possono essere acquistati online a prezzi scontati sull’e-commerce La Contabile, specializzata nella vendita di mobili e materiali d’ufficio o presso le sedi nelle province di Reggio Emilia o Parma.

Organizzare la scrivania per l’ufficio domestico

Se si lavora al pc è sempre opportuno utilizzare un computer fisso con schermo ad alta risoluzione, così da evitare posture scorrette e non affaticare troppo gli occhi. In alternativa al pc fisso, si può usare un notebook e collegare uno schermo di medie dimensioni, una soluzione più economica che consente comunque di mantenere la schiena dritta e di non affaticare il collo e gli altri muscoli del corpo. Se la postazione è invece adibita allo studio sarà necessario organizzare lo spazio per utilizzare sia il pc che i libri, quindi si consiglia di collocare il notebook sul fondo della scrivania e di disporre i testi scolastici al centro del piano. Un ufficio casalingo deve essere anche confortevole e accogliente, quindi per abbellirlo e renderlo più piacevole, si possono acquistare delle piante da scrivania o dei tappeti multicolor che vivacizzano l’ambiente. La postazione di lavoro deve essere ben illuminata, sia dalla luce naturale che artificiale, quindi è consigliabile installare delle tende che lasciano filtrare la luce solare e acquistare delle piantane o delle lampade da tavolo. Per completare la postazione di lavoro non dimenticatevi di acquistare altri oggetti utili come il planner da parete, una stampante, risme di fogli e penne.

Organizzare una postazione di lavoro a casa non è assolutamente complicato, basta soltanto ottimizzare gli spazi e scegliere gli arredi da ufficio più adatti.

Più informazioni su