Canalina, diciottenne arrestato per spaccio

Nella sua abitazione la polizia municipale ha trovato 240 grammi di droga

REGGIO EMILIA – Diciottenne arrestato, per detenzione ai fini di spaccio, ieri pomeriggio alla Canalina dalla polizia municipale. Verso le 15,30 due pattuglie in borghese hanno sorpreso il giovane, residente alla Canalina, mentre, poco lontano dalla sua abitazione, cedeva ad alcuni coetanei un involucro sospetto. Il ragazzo, quando si è accorto della presenza degli agenti, ha tentato una breve fuga, ma è stato immediatamente bloccato dalle pattuglie.

Vistosi scoperto, ha raccontato tutto agli agenti consegnando i 150 euro appena incassati dalla cessione dello stupefacente. A questo punto le pattuglie hanno perquisito l’abitazione dove il ragazzo vive con i genitori e hanno trovato, all’interno della sua camera, quattro sacchetti sottovuoto, che racchiudevano complessivamente 240 grammi di marijuana.

Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Stamattina, in tribunale, la convalida dell’arresto e la direttissima: il diciottenne è tenuto all’obbligo di firma fino all’udienza del 20 dicembre.