Quantcast

Afv logistica, c’è l’intesa dopo lo sciopero

Miglioramenti e precari stabilizzati per gli addetti ai magazzini Coop

REGGIO EMILIA – Dopo sei giorni di sciopero, ieri mattina, è stato raggiunto un accordo tra i sindacati Filt Cgil e Adl Cobas e la Afv Logistica. Quasi la totalità dei circa duecento lavoratori dell’impresa che ha in appalto il magazzino di rifornimento dei supermercati Coop aveva portato avanti fino a ieri una dura mobilitazione – per ottenere un avanzamento, normativo e salariale, delle condizioni di lavoro. Oggi il cambio di passo dove le parti sono riuscite a trovare un accordo sui punti messi sul tavolo dai lavoratori.

L’intesa prevede infatti la stabilizzazione a tempo indeterminato di tutti i lavoratori precari che nei mesi di novembre e dicembre 2021 e gennaio 2022 raggiungono i ventidue mesi di anzianità di servizio. Vengono risolti anche i problemi legati all’adeguamento del vestiario da lavoro e ai premi e alle indennità economiche relative al quarto trimestre 2021.

“Questo accordo vede premiato l’esercizio di solidarietà dimostrato dai lavoratori stabili verso i colleghi precari e vede ristabilita l’esigibilità del premio di risultato e un miglioramento immediato dell’indennità di mensa” sottolineano Federico Leoni della Filt Cgil e Silvio Rosati di Adl Cobas. Di “grande valore – aggiungono – anche la straordinaria prova di compattezza offerta dai lavoratori”.