Quantcast

Acquista piscina on line, ma è una truffa: due denunce

Un 30enne bengalese e un 32enne di Caserta sono stati accusati di truffa in concorso dai carabinieri di Fabbrico

FABBRICO (Reggio Emilia) – Acquista piscina on line, ma è una truffa: denunciati dai carabinieri di Fabbrico un 30enne bengalese e un 32enne di Caserta. Una 38enne di Fabbrico stava cercando una piscina e, per questo, navigando sulla rete si è imbattuta in un annuncio pubblicato da un negozio on-line relativo alla vendita dell’articolo ad un prezzo di 360 euro.

Come indicato dal venditore ha pagato l’importo richiesto ricaricando l’iban di una carta di credito prepagata e poi ha atteso quanto acquistato. Non ricevendo nulla e nell’impossibilità di contattare il venditore, che nel frattempo aveva bloccato il numero, la donna si è rivolta ai carabinieri del paese e ha sporto denuncia.

I militari hanno indagato e sono risaliti al titolare dell’utenza telefonica utilizzata dal truffatore, intestata ad un compiacente 30enne bengalese abitante a Napoli e all’intestatario della carta prepagata, un 32enne originario della provincia di Caserta, dove sono stati versati i soldi. I due sono stati denunciati per concorso in truffa.