Quantcast

Villa Minozzo, ventenne arrestato per spaccio

I carabinieri gli hanno sequestrato 75 grammi di marijuana

VILLA MINOZZO (Reggio Emilia) – A casa droga e bilancino e nello smartphone le prove dello spaccio: un 20enne di Villa Minozzo, Ayman Hasnaoui, è stato arrestato ieri, per detenzione ai fini di spaccio, dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Castelnovo Monti coadiuvati da una unità cinofila della Polizia Provinciale di Reggio Emilia.

Poco dopo le 16.30 il giovane, che da più parti veniva indicato come dedito allo spaccio, è stato rintracciato nella sua abitazione dai carabinieri. Quando ha saputo i motivi della perquisizione si è mostrato collaborativo e ha consegnato ai militari due barattoli contenenti marijuana per un peso complessivo di 75 grammi.

I carabinieri hanno sequestro anche un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento delle dosi costituito da numerose bustine in cellophane trasparente con chiusura ermetica, 580 euro in banconote di vario taglio e uno smartphone che conteneva numerosi messaggi su varie piattaforme social in linguaggio criptato riferibili all’attività di spaccio di stupefacenti.

Il ventenne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.