Quantcast

Via Roma, minaccia passante con una pistola: denunciato

Un 48enne marocchino irregolare è accusato di minacce aggravate e immigrazione clandestina

REGGIO EMILIA – Un 48enne marocchino irregolare è stato denunciato per minacce aggravate e per immigrazione clandestina. E’ successo ieri in via Roma dove la polizia è intervenuta chiamata da un 50enne italiano che ha detto agli agenti che era stato avvicinato dal marocchino che, sollevando il giubbotto, gli aveva mostrato una pistola parzialmente nascosta nei pantaloni dicendogli: “Ti ammazzo”.

A quel punto il 50enne ha cercato rifugio in un bar e poi ha chiamato la polizia. Grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, gli agenti hanno individuato il marocchino nei pressi del negozio alimentare “Ali Baba”. Per strada, adagiata accanto ad un vaso, è stata trovata una pistola giocattolo che è stata sequestrata. Il marocchino è stato portato negli uffici della questura dove è sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici da cui è emersa la sua posizione irregolare in Italia.

I poliziotti hanno poi perquisito l’attività commerciale “Alì Baba” dato che il marocchino è padre del titolare ed è stabilmente lì presente. La perquisizione ha dato esito negativo. Poi i poliziotti sono andati nel domicilio del marocchino in via del Chionso, ma non hanno trovato armi. L’uomo è stato accompagnato dai poliziotti nel centro di permanenza per il Rimpatrio di Potenza.