Quantcast

Vende Play station on line, ma è una truffa

Un 21enne tarantino è accusato di avere raggirato un 24enne di Rubiera

Più informazioni su

RUBIERA (Reggio Emilia) – Vende Play station on line, ma è una truffa: 21enne di Taranto denunciato dai carabinieri di Rubiera. La vittima, un 24enne di Rubiera, ha risposto ad un annuncio su un sito di e-commerce e ha comprato la play station del valore di 500 euro che ha versato tramite bonifico sulla carta prepagata fornita dal venditore. Ha scoperto di essere stato raggirato quando non ha ricevuto la play station acquistata. E’ andato dai carabinieri di Rubiera e ha sporto denuncia. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione esca e la carta prepagata dove erano confluiti i soldi, i militari sono risaliti al 21enne tarantino che è stato denunciato.

Più informazioni su