Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

No vax, tensione in centro a Roma: idranti e fumogeni sul corteo

Nel giro di poche ore il centro di Roma si è trasformato in un teatro di guerriglia urbana

ROMA – Sono arrivati a due passi da palazzo Chigi i manifestanti no vax e no green pass partiti nel pomeriggio da piazza del Popolo. Nel giro di poche ore il centro di Roma si è trasformato in un teatro di guerriglia urbana, con i manifestanti pronti a sfondare il muro eretto dalla Polizia a protezione dei palazzi istituzionali e la Polizia costretta ad usare idranti e lacrimogeni per disperdere la folla.

“No green pass”, “La gente come noi non molla mai” e “Libertà” canta il corteo oltre a lanciare insulti nei confronti del premier Mario Draghi, colpevole di aver dato il via libera al green pass obbligatorio sui luoghi di lavori a partire dal 15 ottobre. Molti manifestanti sono arrivati a pochi metri dal cordone di poliziotti, con le mani alzate a dimostrare l’intento pacifico della protesta.