Quantcast

“Luce”, in scena le relazioni pericolose e la violenza sulle donne

Sabato 30 ottobre, alle 21, al Teatro del Fiume di Boretto

Più informazioni su

BORETTO (Reggio Emilia) – Sabato 30 ottobre, alle 21, al Teatro del Fiume di Boretto, andrà in scena “Luce”, uno spettacolo che affronta la tematica delle relazioni pericolose e della violenza sulle donne. L’evento fortemente voluto da Maria Rosaria Palmigiano (psicologa e psicoterapeuta, da sempre in prima linea nella lotta ai femminicidi) ha visto la nascita grazie a Erica Muraca (regista trasformazionale) e al sostegno dato dal patrocinio del Comune di Boretto, dall’Avis ODV Brescello/Poviglio/Boretto e dal contributo della Fondazione Don Camillo e Peppone di Brescello.

Ad aprire e moderare la serata: Simona Onniboni (giornalista) e Paolo Montanari (frontman del gruppo musicale “Ma Noi No”). L’ingresso è libero, con solo un’offerta consigliata di 10 euro. Per prenotarsi e al contempo ricevere informazioni è sufficiente inoltrare una mail all’indirizzo lucerinascere@gmail.com Ovviamente lo spettacolo si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid e sarà necessario essere muniti di Green Pass.

Più informazioni su