Quantcast

La Reggiana espugna Pescara: 2-3 foto

I granata battono i padroni di casa 3-2 al termine di una partita combattutisima e restano testa alla classifica del girone B dopo 7 giornate

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Reggiana batte il Pescara 3-2 al termine di una partita combatuttisima e resta testa alla classifica del girone B dopo 7 giornate, davanti ad Ancona, Cesena, Siena, Modena e Pescara.

Primo tempo
Il primo pallone viene giocato dai padroni di casa. Al 3′ c’è una verticalizzazione di Clemenza per De Marchi, ma la sua conclusione viene mandata in calcio d’angolo. Al 7’ prima sostituzione della gara per la Reggiana, con Venturi che lascia il campo e cede il posto a Voltolini. Al 19′ cartellino giallo a Rozzio.

Al 29′ diagonale di Zamparo in area da posizione defilata, ma Di Gennaro spedisce in corner: nulla di fatto. La Reggiana va in vantaggio al 34′ Reggiana con Guglielmotti: sorpassata la difesa sul filo del fuorigioco e destro che batte Di Gennaro. Al 35’ viene ammonito Julian Illanes. Al 41′ il Pescara pareggia con un destro basso, secco e all’angolino D’Ursi su assist di De Marchi.

Secondo tempo
Al 3′ De Marchi ci prova dal limite, ma la palla finisce alta. Al 16′ Ferrari, appena entrato, manda in vantaggio il Pescara. Al 26’ sono due le sostituzioni effettuate dalla Reggiana: Sciaudone lascia il posto a Lanini e Luciani esce per fare spazio a Rossi. Al  27′ altro cambio per il Pescara: De Marchi esce e lascia il posto a Rauti. Al 29’ i granata agguantano il pareggio con un colpo di testa di Lanini sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

al 36′ Rasi lascia il posto a Nzita e D’Ursi viene rimpiazzato da Rizzo. Al 38′ rosso diretto a Diambo per un fallo ai danni di Cigarini: biancazzurri in dieci uomini. Al 43′ c’è un rigore per la Reggiana con espulsione per Di Gennaro dopo un brutto intervento su Lanini. Il Pescara resta in nove. Tra i pali va Rizzo perché Auteri ha esaurito le sostituzioni. Dal dischetto Zamparo segna il 3-2. Al 45′ scatta il rosso anche per Rosafio, con la Reggiana in dieci. I granata amministrano il vantaggio e chiudono il secondo tempo con una vittoria importante che li conferma in testa alla classifica.

Il tabellino

PESCARA 2

AC REGGIANA 3

MARCATORI: Guglielmotti (R) al 35’ pt, D’ Ursi (P) al 41’ pt, Ferrari (P) al 15’ st, Lanini (R) al 29’ st, Zamparo (R) al 44’ st.

PESCARA CALCIO: Di Gennaro, Cancellotti, Ingrosso, Illanes, Zappella, Diambo, Memushaj, Rasi (dal 36’ st Nzita), Clemenza (dal 14’ st Ferrari), De Marchi (dal 27’ st Rauti), D’Ursi (dal 36’ st Rizzo).
A disposizione: Radaelli, Sorrentino, Valdifiori, Marilungo, Galano, Bocic, Sanogo.
Allenatore: sig. Gaetano Auteri.

AC REGGIANA: Venturi (dal 7’ pt Voltolini), Contessa, Rozzio, Camigliano (dal 14’ st Cauz), Rosafio, Cigarini, Neglia (dal 14’ st Radrezza), Luciani (dal 25’ st Rossi), Zamparo, Guglielmotti, Sciaudone (dal 25’ st Lanini).
A disposizione: Sorrentino, Chiesa, Libutti, Laezza, Anastasio, Del Pinto, Muroni.
Allenatore: sig. Alessio Baresi.

DIRETTORE DI GARA: sig. Valerio Maranesi di Ciampino (RM) con Assistenti il sig. Amir Salama di Ostia Lido (RM) e il sig. Giuseppe Pellino di Frattamaggiore (NA); IV ufficiale di gara: sig. Giorgio Vergaro di Bari.

NOTE: Ammoniti: Rozzio (R), Illanes (P), Auteri (P), Contessa (R), Diambo (P), Cancellotti (P). Espulsi: Diambo (P) al 39’ st, Di Gennaro (P) al 43’ st, Rosafio (R) al 47’ st. Calci d’angolo 4-10.

Più informazioni su