Quantcast

“Ha dimenticato la spesa nel carrello”, ma era una scusa per derubarla: denunciato

Furto aggravato l’accusa mossa a un 23enne di Bibbiano dai carabinieri della stazione di Cavriago

Più informazioni su

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – “Ha dimenticato la spesa nel carrello”, ma era una scusa per derubarla: 23enne di Bibbiano denunciato dai carabinieri di Cavriago per furto aggravato. Ha agito nel parcheggio del supermercato Conad di Cavriago con una tecnica ben collaudata, ovvero quella di distrarre la conducente dell’auto che, dopo la spesa, stava per allontanarsi per derubarla della borsa.

E’ successo la mattina del 24 maggio scorso quando, individuata la vittima e dopo aver atteso che salisse a bordo della sua auto per rincasare dopo la spesa, l’ha avvicinata. Ha bussato al finestrino e, con modi di fare da perfetto gentleman, le ha detto: “Signora scusi il disturbo, ma ha dimenticato la spesa nel carrello”. La donna scesa per verificare quanto segnalato è stata derubata della borsetta che aveva lasciato sul sedile dell’auto.

Si è accorta del furto solo quando, tornata alla macchina, ha visto che la borsetta era sparita. Ha subito capito che quel giovane cordiale e gentile in realtà era un ladro che, approfittando della sua distrazione, le aveva rubato la borsetta con dentro i documenti personali e una quarantina di euro. La donna ha denunciato il furto ai carabinieri di Cavriago che hanno avviato le indagini partendo proprio dalla base operativa del ladro, ovvero il parcheggio del Conad.

Qui, grazie ai filmati delle telecamere, i carabinieri hanno concentrato le indagini sul 23enne che è stato denunciato per furto aggravato.

Più informazioni su