Quantcast

Coltiva marijuana sul balcone del soggiorno: giovane denunciato

Detenzione e coltivazione di stupefacenti l'accusa mossa al 20enne di Fabbrico a cui i carabinieri hanno sequestrato piante di stupefacente

FABBRICO (Reggio Emilia) – Nel balcone del soggiorno coltivava marjuana: 20enne denunciato dai carabinieri di Fabbrico per detenzione e coltivazione di stupefacenti. Sabato mattina i carabinieri della stazione locale, su richiesta della Municipale, sono andati nell’abitazione del 20enne dove era in atto un controllo veterinario sul cane di sua proprietà da parte dell’Ausl di Reggio Emilia, insieme al personale della polizia locale di Fabbrico.

Appena entrati nell’abitazione, all’ultimo piano di un condominio, i militari hanno sentito un forte odore di sostanza stupefacente motivo per cui, una volta terminato il controllo da parte del personale veterinario, hanno chiesto al 20enne se in casa era presente della droga. Dopo aver chiamato il suo legale il giovane si è mostrato collaborativo e ha consegnato spontaneamente ai carabinieri quattro piante di marijuana con infiorescenze poste sul balcone della sala da pranzo e del soggiorno, dove la ringhiera del balcone era oscurata da un telo ombreggiante.

Il 20enne però, dopo averle mostrate, ha sradicato le piante dai vasi danneggiandole. La perquisizione domiciliare non ha portato a trovare altro stupefacente. Visto che il 20enne il 18 febbraio scorso era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di mezzo etto di hascisc e alcuni grammi di marijuana e che nel 2018 era già stato denunciato per gli stessi reati, i carabinieri, dopo aver sequestrato le piante, lo hanno denunciato per detenzione e coltivazione di stupefacenti.