Quantcast

Baragalla, nigeriano arrestato per spaccio di cocaina

Il 37enne è finito in manette dopo segnalazioni che indicavano il possibile traffico di cocaina, tagliata in modo potenzialmente pericoloso, nel quartiere

REGGIO EMILIA – La squadra mobile ha arrestato, ieri a Baragalla, un nigeriano di 37 anni per spaccio di cocaina. Tutto è nato da informazioni che sono arrivate informalmente alla squadra mobile che indicavano il possibile traffico di cocaina, tagliata in modo potenzialmente pericoloso, a Baragalla da parte di uno straniero.

Da qui l’ avvio delle attività investigative nei pressi del quartiere. Ieri gli agenti hanno visto arrivare un’auto che, accostandosi al margine della carreggiata, ha fatto salire a bordo un uomo corrispondente alle descrizioni fornite agli investigatori, che indossava una felpa di colore giallo, appena uscito dalla propria abitazione.

Subito dopo l’autovettura si è fermata e l’uomo è sceso e ha ceduto qualcosa al conducente ricevendo del denaro. Poi l’auto ha continuato la sua marcia e poi è stata fermata dai poliziotti. Il conducente ha consegnato spontaneamente agli agenti degli involucri contenenti cocaina.

Poi un altro poliziotto ha seguito l’immigrato fino alla sua abitazione dove sono stati trovati altri involucri con dentro cocaina e materiale idoneo al confezionamento della sostanza. Il nigeriano è stato arrestato. L’acquirente è stato invece segnalato alla prefettura. Gli esami di laboratorio sulla sostanza stupefacente sequestrata potranno chiarire l’eventuale pricnipio attivo e la eventuale presenza di sostanza da taglio.

Le indagini proseguiranno per identificare i canali di approvvigionamento dello stupefacente e ulteriori acquirenti di sostanze.