Quantcast

Spaccio di droga, giovane arrestato dai carabinieri

Un 27enne è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio: sequestrati a casa sua 138 grammi di marijuana, una trentina di grammi di hascisc

REGGIO EMILIA – A casa oltre un etto e mezzo di droga e nello smartphone le prove dello spaccio: 27enne reggiano arrestato dai carabinieri. Il giovane è finito nel mirino dei militari perché, da numerose segnalazioni di cittadini, veniva indicato come persona dedita alla vendita di stupefacenti.

Ieri pomeriggio, verso le 16.30, l’uomo è stato rintracciato in un supermercato di Reggio Emilia dove lavora ed è stato portato nella sua abitazione dove i carabinieri hanno iniziato una perquisizione che ha permesso di trovare nel soggiorno due barattoli contenenti 138 grammi di marijuana, una trentina di grammi di hascisc avvolti su cellophane e un bilancino di precisione.

I carabinieri hanno poi esaminato lo smartphone del giovane e, su WhatsApp, hanno trovato messaggi che, seppur criptici, rimandavano all’attività di spaccio come poi confermato da tre giovani che, identificati e rintracciati dai carabinieri, sono sati convocati in caserma dove hanno confermato di aver scritto al 27enne per acquistare droga come già avevano fatto altre volte.