Quantcast

Saman, conclusa la missione dei carabinieri reggiani in Francia foto

Erano lì per fornire elementi per l'estradizione di Danish Hasnain

REGGIO EMILIA – Si è conclusa la missione dei carabinieri di Reggio Emilia che dopo l’arresto dello zio di Saman Abbas, Danish Hasnain, accusato dell’omicidio della nipote, sono volati a Parigi per fornire alle autorità giudiziarie francesi elementi utili a decidere sulla richiesta di estradizione del packistano. Dopo l’opposizione di Hasnain al trasferimento in Italia, tuttavia, i tempi si sono allungati e una nuova udienza è stata fissata il 20 ottobre. I militari reggiani erano però all’estero anche per indagare sui contatti che lo zio avrebbe avuto con un cugino, che sarebbe coinvolto nella sparizione della giovane di Novellara, ancora latitante.