Quantcast

Ex Reggiane, l’Ausl: “Noi lì, sempre presenti”

L'azienda: dopo il focolaio di Covid di luglio, ora diamo i vaccini

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – L’Azienda Usl di Reggio Emilia è stata sul campo in prima linea alle ex Reggiane. Sin da aprile 2020, in particolare ha attivato un presidio sistematico nell’area per monitorare l’evoluzione della pandemia, che dallo scorso giugno è stato intensificato con visite due volte alla settimana. I tamponi effettuati agli abitanti dall’inizio dell’emergenza sono stati 279. Un focolaio con 32 persone contagiate è stato affrontato lo scorso luglio e, ad oggi, è disponibile il vaccino per chi lo desidera.

Più informazioni su