Quantcast

Elettric80 si rafforza e diventa E80 Group

La multinazionale di Viano guarda al futuro dopo l'acquisizione del 25% della società di Viano da parte di Ruck, veicolo societario espressione di H14, compagnia di venture and growth capital guidata da Luigi Berlusconi. La società punta a un fatturato di 500 milioni di euro nel 2024

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La multinazionale di Viano Elettric80 guarda al futuro e si rafforza diventando E80 Group. Il Gruppo di intralogistica automatizzata è cresciuto del 6,8% anche nel 2020 e punta a un fatturato di 500 milioni di euro nel 2024. Questo dopo che Elettric80, nel 2020, aveva accolto nella propria compagine sociale Ruck Srl come azionista di minoranza, dal 2021 ha integrato Bema S.r.l, come divisione robotica, oltre ad aver stretto ulteriori importanti partnership strategiche.

E80 Group è rappresentata dalla holding dei fondatori del gruppo, il presidente Enrico Grassi e il vicepresidente Vittorio Cavirani, con una maggioranza pari al 75% delle quote e da Ruck, holding formata da un gruppo di investitori nazionali e internazionali, entrata con una partecipazione del 25%.

L’obiettivo del Gruppo rientra nel più ampio piano di sviluppo che E80 porta avanti a livello globale: ossia promuovere l’innovazione per una crescita sempre più sostenibile.

Hanno detto il presidente Enrico Grassi e il vicepresidente Vittorio Cavirani: “L’operazione è frutto dell’integrazione di queste realtà, che con E80 Group mira a valorizzare la nostra storia e la nostra identità proiettandoci verso una destinazione comune, un futuro condiviso permeato dai valori che da sempre ci contraddistinguono come squadra: innovare, osare, risolvere, valorizzare e connettere”.

Ruck è un veicolo societario espressione di H14, compagnia di venture and growth capital guidata da Luigi Berlusconi che ha raccolto l’adesione di storiche famiglie imprenditoriali italiane come Barilla (tramite Co.Fi.Ba. Srl) e Marzotto (tramite PFC Srl), insieme ad altri nomi nazionali ed internazionali. L’investimento conferisce ulteriori risorse e solidità al Gruppo, che l’anno scorso ha raggiunto i 288,9 milioni di euro di ricavi (+6,8%) e prevede di conseguirne oltre 330 (+14,3%) nel 2021. La proiezione del tasso di crescita annuale dal 2019 è pari al 10,5%.

E80 Group è principalmente presente nel settore food & beverage e tissue, e annovera clienti come Barilla, Acqua Sant’Anna, Parmalat (Gruppo Lactalis), Danone, Evian, Nestlé Perrier, Bonduelle, Coca-Cola, Sofidel Group, Carozzi, Constellation Brands, Niagara e molti altri.

Commentano Grassi e Cavirani: “Ci ha sempre animato l’idea che ‘tutto si può fermare tranne la forza di un sogno’ e a 40 anni dall’inizio della nostra sfida abbiamo accolto con profonda soddisfazione la prima partecipazione di una società di minoranza al Gruppo  Ruck Srl è una realtà rappresentativa di esperienze imprenditoriali di successo, che condivide con noi la visione del futuro ed è in piena sintonia con i nostri valori aziendali ed il nostro agire per il territorio. Aprire il capitale societario rappresenta un rafforzamento che convalida ulteriormente il nostro modello industriale e che ci consentirà di acquisire competenze imprenditoriali di alto livello, cointeressate al successo di E80. Siamo convinti che ne trarremo nuovi stimoli per promuovere la nostra idea di innovazione e per crescere nel mercato globale, puntando l’obiettivo dei 500 milioni di euro di fatturato nel 2024”.

Aggiunge Luigi Berlusconi: “Insieme ad un gruppo di famiglie imprenditoriali abbiamo deciso di investire e sostenere lo sviluppo di un’eccellenza italiana leader nel mondo che da sempre punta sul territorio e sui giovani. Enrico e Vittorio hanno saputo anticipare i mutamenti del mercato grazie ad una visione di Industria 4.0 maturata con decenni di anticipo rispetto alla concorrenza. Oggi ci mettiamo al fianco di chi negli anni ha avuto il coraggio di rivoluzionare un settore, continuando a crescere attraverso l’innovazione”.

Più informazioni su