Quantcast

Blockhouse: dove sport e comunità si incontrano foto

La città di Padova, con la sinergia dell’azienda emiliana Casette-Italia, offre un centro di aggregazione per i ciclisti di tutto il mondo

Più informazioni su

PADOVA – Per essere utili alla propria città non è necessario avere un’idea innovativa e strabiliante. A volte basta semplicemente mettere a disposizione quello che serve nel luogo giusto: è quello che hanno realizzato i ragazzi di BIKE STOP, su un’importante e frequentatissima via ciclabile vicino a Padova: il maggiore centro di aggregazione nel nord d’Italia per i ciclisti.

Grazie alle due strutture in legno massiccio e sistema BLOCKHOUSE messe a disposizione da Casette-Italia (www.casette-italia.it), quella che era una semplice area verde costeggiante l’argine è diventata un centro bike in grado di attrarre durante l’estate migliaia di turisti. Ciclisti locali, ma non solo, si sono ritrovati durante tutta la stagione a passare giornate intere all’aria aperta, facendo sport.

La prima costruzione in legno è stata pensata e ideata come centro finalizzato ad affittare le biciclette e come vano per le attività di riparazione al coperto nelle giornate uggiose. Un vero e proprio “garage doppio” dagli ampi spazi, per il ricovero dei mezzi.

Il secondo fabbricato in blockhouse è adibito a bar e chiosco dove gli avventori possono riposarsi sorseggiando una bibita fresca comodamente seduti e riparati. Avendo un esteso perimetro ombreggiato, permette, inoltre, l’organizzare di eventi come le classiche grigliate domenicali.

Sia la città che la ciclovia è spesso frequentata da turisti “giornalieri”, ma anche da cicloturisti che arrivano nel nostro paese in bicicletta con tanto di borse appese in ogni dove per contenere tutto il necessario alla loro vacanza “pedalata”. Il BIKE SPORT nasce, in questo caso, anche come centro di aggregazione e di informazione per questi turisti: un luogo dove scambiarsi informazioni tra “chi va e chi viene”. Simile agli ostelli YHA – Youth Hostel Association – australiani, molto rinomati tra i giovani e frequentati non solo per dormire ma anche per fare amicizia e conoscere persone nuove, questo nuovo centro vuole appunto creare momenti di aggregazione e comunità al fine di riscoprire lo sport in una chiave sociale.

Chiedendo all’ingegnere Fini, il quale si è occupato della scelta delle strutture in legno: “Quali sono i vantaggi di strutture in legno BLOCKHOUSE per questo progetto?” Ci risponde: “Prima di tutto è una scelta di robustezza. Strutture in legno come queste possono essere montate in due giorni ma durano decine di anni e resistono ottimamente ad agenti atmosferici e sismici. Non dimentichiamo il grado estetico e funzionale richiesto dal cliente. Una struttura in legno BLOCKBAU, minimalista, lineare, moderna rende bello ogni spazio, ed in questo caso sono spazi di convivialità utilizzati anche da turisti stranieri. Abbiamo perciò voluto mostrare il meglio dell’Italia anche nell’edilizia. Per questo abbiamo scelto il made-in-Italia di Casette Italia.”

Dobbiamo davvero ringraziare per questa interessante iniziativa i ragazzi di BIKE STOP e l’azienda CASETTE ITALIA SRL che si sono adoperati con grande passione alla realizzazione di un importante punto di aggregazione per tutta la comunità padovana e non solo.

Più informazioni su