Quantcast

Viale Monte San Michele, marocchino denunciato

Il 41enne è stato accusato è stato accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale

REGGIO EMILIA – Un 41enne marocchino è stato denunciato ieri sera per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Una volante della questura stava effettuando un controllo di una Audi A3 in viale Monte San Michele. A bordo del mezzo c’erano un 24enne rumeno con precedenti penali e di polizia in materia di reati contro il patrimonio e il 41enne marocchino.

Quest’ultimo si è mostrato subito insofferente al controllo di polizia e, alla richiesta di mostrare un documento di riconoscimento, ha esibito solo una tessera sanitaria sostenendo di non volere perdere altro tempo con gli operatori. Da un primo controllo in banca dati è risultato non in regola con il permesso di soggiorno.

L’uomo ha continuato con la sua condotta ostile nei confronti degli agenti, inveendo e cercando più volte il contatto fisico e rifiutava il trasporto in questura. E’ arrivato quindi in aiuto un equipaggio a bordo di un’altra Volante con l’ausilio del quale gli agenti sono riusciti a portare l’uomo in questura.

Lì il marocchino ha continuato a scalciare contro gli agenti e a dimenarsi. E’ stato chiamato anche il 118 che ha mandato dei sanitari sul posto che hanno constatato lo stato di alterazione dell’uomo. Al termine delle procedure di identificazione, l’immigrato è stato denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.