Quantcast

Vaccino, Emilia-Romagna dice sì a dosi senza prenotazione da lunedì

Per la fascia 12-18 anni come richiesto dal generale Figliuolo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Nessun problema” a vaccinare i giovanissimi (12-18 anni) senza prenotazione a partire da lunedì. In Emilia-Romagna, regione che ha sempre rispettato praticamente alla lettera le indicazioni del commissario Figliuolo, è pronta ad offrire il vaccino sul momento a chi tra un mese andrà ad affollare le aule scolastiche. Anche perchè, si sottolinea dall’assessorato regionale alla Salute, il sistema si sta già orientando da settimane verso le vaccinazioni “on the road” (i camper), “last minute” e attraverso gli “open day”.

La prenotazione tradizionale rimarrà, anche perchè consente comunque alle persone, specie in tempi di vacanze, di scegliersi una data ottimale. Ma la campagna dell’Emilia-Romagna ha fatto progressivamente spazio ad altre modalità per andare il più possibile incontro ai cittadini nei luoghi in cui si trovano, consentendo di vaccinarsi sul momento contro il Covid, anche a prescindere dall’età.

Il sindaco di Bologna, Virginio Merola, saluta proprio l’arrivo del camper dell’Ausl, che sarà dal 26 agosto in piazza del Nettuno per vaccinare senza prenotazione. Obiettivo “immunizzare il più possibile per arrivare all’80% dei vaccinati a Bologna e nell’area metropolitana”, sottolinea Merola sui social. Il Comune “c’è e dà tutta la collaborazione necessaria”.

Più informazioni su