Quantcast

Trappola per fauna selvatica non autorizzata: denunciato

Nei guai 65enne di Casina sanzionato con un verbale di oltre 500 euro dai carabinieri della stazione forestale di San Polo

CASINA (Reggio Emilia) – Possedeva trappola per fauna selvatica non autorizzata: 65enne reggiano denunciato dai carabinieri forestali e multa per lui di 516 euro. Prima di Ferragosto i militari sono intervenuti in un terreno privato a Casina dove era stata segnalata la presenza di una trappola per fauna selvatica.

Sul posto i carabinieri forestali sampolesi, in effetti, hanno trovato una gabbia metallica 40x40x100 centimetri con meccanismo di chiusura a caduta che non era innescata. I militari sono risaliti al proprietario del fondo che ha detto che la trappola era sua, anche se non possedeva l’autorizzazione della Provincia e malgrado la detenzione di trappole sia consentita solo per finalità di ricerca scientifica o gestione faunistica da parte degli organismi competenti.

I carabinieri foreatali di San Polo, verificata l’irregolarità del marchingegno, lo hanno sequestrato e hanno sanzionato il 65enne.