Quantcast

Partite al Mapei stadium, per i tifosi solo una birretta leggera

Un'ordinanza del sindaco, in vigore da oggi e fino al 31 agosto del prossimo anno, vieta la somministrazione e vendita di bevande alcoliche superiore ai 5%

REGGIO EMILIA – Niente alcolici “forti” al Mapei stadium di Reggio Emilia in occasione delle partite. Un’ordinanza del sindaco Luca Vecchi, in vigore da oggi e fino al 31 agosto del prossimo anno, vieta infatti la somministrazione e vendita di bevande alcoliche, ad eccezione di quelle con gradazione non superiore al 5%, nelle giornate degli incontri calcistici di qualsiasi tipo, anche a carattere amichevole, da due ore prima dell’inizio e fino ad un’ora dopo il termine della partita.

Il divieto, volto ad assicurare “la convivenza civile e le fondamentali condizioni di sicurezza”, vige sia all’interno del complesso sportivo che nelle sue immediate vicinanze, ed è rivolto ai titolari di esercizi pubblici in sede fissa e agli ambulanti. La stessa ordinanza prevede, per gli stessi esercenti, la somministrazione e vendita di qualsiasi bevanda esclusivamente in contenitori di carta o plastica. In occasione di particolari manifestazioni, potranno poi essere apportate deroghe restrittive all’ordinanza, consentendo la vendita solo di alcolici che non superino i tre gradi.

Nel provvedimento si specifica infine che “dovranno essere rispettate le norme nazionali e i protocolli adottati dalla Federazione Calcio in materia di rispetto delle misure di salvaguardia e contenimento del covid-19”