Quantcast

Lavatrice rumorosa, scoppia la lite tra vicini: marito e moglie denunciati

La donna, una 45enne, è stata accusata di lesioni personali e violenza, mentre il coniuge, un 55enne, è stato denunciato per minacce

TOANO (Reggio Emilia) – Lavatrice rumorosa, scoppia la lite tra vicini: marito e moglie denunciati dai carabinieri. La donna, una 45enne, è stata accusata di lesioni personali e violenza, mentre il coniuge, un 55enne, è stato denunciato per minacce.

I rapporti di vicinato erano a dir poco burrascosi. Stando a quanto denunciato dalla vittima, una 40enne, gli screzi andavano avanti da tempo. Piccoli dispetti quali lancio di feci di gatto nelle scale, ma, soprattutto, in maniera ripetuta, il distacco del contatore centrale esterno che interrompeva l’erogazione di energia elettrica nell’abitazione della 40enne.

L’episodio che ha scatenato la lite è stato appunto l’ennesimo distacco del contatore. Da una parte la 40enne che lamentava l’ammanco di corrente elettrica e, dall’altra, la vicina che lamentava il rumore della lavatrice che, a suo dire, veniva azionata a tarda ora provocando disturbo. Una lite che è presto degenerata con la 40enne che è stata colpita con uno schiaffo dalla vicina. Prima dell’aggressione era intervenuto anche il marito della vicina che aveva minacciato la donna.

Quindi l’intervento dei carabinieri della stazione di Toano che, raccolta la denuncia, hanno indagato e poi denunciato i due coniugi.