Quantcast

Giovane muore annegato durante un rave party

Gianluca Santiago Camassa, 24 anni, viveva da un anno a Reggio Emilia con il padre

REGGIO EMILIA – Un 24enne nato a Londra, ma residente da un anno a Reggio Emilia con il padre, Gianluca Santiago Camassa, stato trovato morto nel lago di Mezzano, vicino Viterbo. Il giovane, il cui padre, Stefano, è originario del reggiano, stava partecipando al mega rave party abusivo che è tuttora in corso tra Toscana e Lazio. L’allarme è scattato domenica sera, intorno alle 19,30, dopo alcune segnalazioni di persone che ieri sera lo hanno visto immergersi in acqua e non riemergere più.

I carabinieri di Viterbo, la questura e i vigili del fuoco, con un gommone, lo hanno cercato a lungo fino a che ieri, verso l’ora di pranzo, è stato trovato il corpo senza vita del 24enne a poche centinaia di metri dal terreno scelto per la festa non stop a cui hanno partecipato oltre cinquemila persone. E’ probabile che ad uccidere il giovane sia stato un malore. Sul corpo sarà probabilmente disposta un’autopsia.