Quantcast

Documenti falsi per rendere tracciabile la carne in vendita: commerciante denunciato

Accusato di uso di atto falso il titolare 47enne di un negozio di alimentari di Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Documenti di trasporto falsi per rendere tracciabile la carne in vendita: commerciante reggiano 49enne, titolare di un negozio di alimentari in città, denunciato dai Nas per uso di atto falso. Secondo quanto emerso dalle indagini svolte dai militari del Nucleo antisofisticazione e sanitaria di Parma il commerciante aveva predisposto e fatto uso di alcuni documenti commerciali di trasporto falsi (cosiddette bolle di accompagnamento), per giustificare la presenza e la conseguente rintracciabilità di alimenti di origine animale (carne e frattaglie) che possedeva per la vendita nel proprio negozio di alimentari. I documenti falsi posseduti dal commerciante sono stati sequestrati e l’uomo è stato denunciato per uso di atto falso.