Quantcast

Disboscamento non autorizzato, denunciato un imprenditore agricolo

I militari hanno accertato che l’indagato, per mezzo di un caterpillar, ha raso al suolo un’area boschiva della superficie di 11.370 metri quadrati

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – Disboscamento non autorizzato, un imprenditore agricolo di 65 anni è stato denunciato ieri dai carabinieri forestali di Scandiano. I militari hanno accertato che l’indagato, per mezzo di un caterpillar, aveva raso al suolo un’area boschiva della superficie di 11.370 metri quadrati.

Dai rilievi svolti sulle cataste di legna e sui tronchi abbattuti ancora presenti, è risultato che l’intervento ha comportato lo sradicamento di alberi e arbusti di varie essenze e classi di età con l’intenzione di impiantare successivamente un vigneto. Un abbattimento di oltre 100 esemplari arborei dal diametro compreso tra 10 e 30 centimetri, prevalentemente di olmo e frassino.

La superficie boschiva, oltre ad essere tutelata, era anche situata entro i 150 metri dalla sponda di un corso d’acqua. I militari intervenuti, oltre a interrompere i lavori abusivi, vista la forte pendenza del terreno ormai privo di qualsiasi esemplare arboreo, arbustivo o erbaceo, hanno comunicato alle autorità competenti la situazione che poi intimerà al trasgressore la realizzazione di opere urgenti di consolidamento e drenaggio del pendio, ormai esposto alle intemperie, fino alla realizzazione dei lavori di ripristino.