Quantcast

Corso Garibaldi, spaccia cocaina in monopattino: arrestato

In manette un 47enne di Albinea a cui i carabinieri hanno sequestrato una decina di dosi di cocaina nascoste negli slip

REGGIO EMILIA – In monopattino per spacciare in Corso Garibaldi: arrestato, per detenzione ai fini di spaccio, un 47enne di Albinea. All’uomo, che ha precedenti per droga, i carabinieri hanno sequestrato una decina di dosi di cocaina nascoste negli slip.

Ieri pomeriggio i militari a bordo di una pattuglia della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia, nel corso di un servizio antidroga svolto con auto civetta per le vie del centro, hanno visto alla guida di un monopattino un 47enne reggiano noto perché arrestato lo scorso gennaio per spaccio. L’uomo è stato fermato e controllato. Durante il controllo ha estratto dalle mutande indossate un involucro con dentro 10 dosi di cocaina, mentre un’altra dose l’ha estratta dalla tasca dei pantaloni. Aveva anche 210 euro.

I carabinieri sono andati al domicilio del 47enne, in centro a Reggio, trovando un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento costituto da ritagli in cellophane di forma circolare dello stesso colore delle dosi che gli erano state trovate addosso poco prima. Durante queste attività il cellulare dell’uomo, poi sequestrato, ha continuato a suonare insistentemente.

L’ultimo numero era intestato a una 50enne reggiana che, convocata in caserma, ha detto di aver chiamato per acquistare cocaina dall’uomo, suo fornitore da circa un anno. Il 47enne è stato portato in caserma ed arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.