Quantcast

Clonano mail per deviare bonifici sui loro conti: denunciate

Frode informatica l’accusa mossa a due donne dai carabinieri della stazione di Reggiolo

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Clonano mail per deviare bonifici a favore dei loro conti: una 23enne nigeriana e una 39enne cubana sono state denunciate dai carabinieri di Reggiolo per frode informatica.

Tutto è iniziato quando il personale dell’ufficio amministrazione di un’azienda di Reggiolo, alla fine di giugno, ha ricevuto una mail che proveniva dall’amministratore dell’azienda che dava indicazioni per effettuare un pagamento con bonifico su un determinato conto per un importo di oltre 10.000 euro. A distanza di qualche ora una mail analoga è stata nuovamente inviata per un ulteriore pagamento più cospicuo, pari a circa 40.000.

In questo caso però l’impiegata, subito dopo aver dato la disposizione, ha effettuato alcune verifiche accertando che la mail non le era stata inviata dall’amministratore per cui, tramite la banca, è riuscita a bloccare il bonifico. Quando ha capito di essere stata vittima di una frode informatica, la donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Reggiolo e ha sporto denuncia. I militari hanno indagato e sono risaliti alle due odierne indagate, una peraltro gravata da specifici precedenti di polizia concernenti frodi informatiche compiute con l’identico modus operandi.