Quantcast

Calcia le auto ferme al semaforo e aggredisce i carabinieri: trans arrestata

In manette una 23enne colombiana che ha dato in escandescenze in piazzale Tricolore

REGGIO EMILIA – Strappa i giornali al bar, calcia le auto ferme al semaforo e aggredisce i carabinieri: in manette una trans colombiana 23enne che è stata arrestata dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. I militari, durante un servizio di pattugliamento, ieri mattina alle 7,30, hanno notato una persona che prima ha strappato i giornali sui tavoli della distesa esterna di un bar e poi ha raggiunto l’incrocio semaforico di piazza Tricolore per prendere a calci le portiere delle auto ferme al semaforo.

Raggiunta dalla pattuglia dei carabinieri la 23enne è andava ulteriormente in escandescenza impedendo ai militari di scendere dall’auto e minacciandoli di morte. I carabinieri sono riusciti a fermare la trans colombiana 23enne, in Italia senza fissa dimora, che ha anche fornito ai militari false generalità. E’ stata portata in caserma dove è stata arrestata con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, false dichiarazioni sulla propria identità personale e minacce.