Quantcast

Vaccinazioni, 19mila posti liberi fino a Ferragosto

L'Ausl accelera dopo il boom green-pass. La Marchesi: "La maggior parte di chi è ricoverato non è vaccinata"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La campagna vaccinale anti-Covid a Reggio Emilia e dintorni “prosegue molto bene: le acque si sono mosse con il Green Pass”, accelerando da 800-900 prenotazioni al giorno nella precedente fase a 4.000 venerdì scorso”, per poi passare a 3.000 e 2.000 in questi giorni, che tra prime e seconde dosi segnano quota 5.000 e oltre. E ci sono nuovi posti pronti da questa settimana, oltre 8.000 in prima battuta più 5.200. I primi 8.000 sono stati prenotati in pochi giorni, e lo stesso è stato per i 5.200.

A conti fatti, da qui a ferragosto ci saranno 19.000 posti disponibili: “Abbiamo inserito altri posti per le prime dosi. Da domani, in particolare, ce ne saranno 8.000 per la prossima settimana, quindi un migliaio al giorno. Sono rivolte a chi non ha mai prenotato e anche a chi vuole anticipare il proprio appuntamento”. Lo annuncia Cristina Marchesi, direttrice generale dell’Ausl di Reggio Emilia, aggiornando ieri in videoconferenza il quadro della vaccinazione. Sul fatto che venga ricoverato quasi solo chi non è vaccinato, l’Ausl pesa le parole ma osserva: “Il conto lo sta facendo la Regione, sui dati complessivi, ma sicuramente notiamo che la maggior parte di chi è ricoverato non è vaccinata”, puntualizza Marchesi, senza andare oltre.

Sulle nuove prenotazioni, in ogni caso, “non procediamo all’anticipo automatico, perché le persone in questo periodo o sono in ferie o devono partire. Adesso- fa presente la numero uno dell’azienda sanitaria- c’è troppa interferenza con i periodi di assenza, non è come ad aprile, e da parte nostra non vogliamo scontentare le persone”. Chi vuole anticipare, comunque, lo fa per coprirsi prima e per avere il Green Pass, sulla base delle 19.000 disponibilità fino a ferragosto.

Al momento, complessivamente, si è all’82% tra prenotati e vaccinati con almeno una dose (15.41) e oltre il 60% ha già proceduto al ciclo completo. “Sono 271.000 le persone che hanno già fatto anche la seconda dose. Siamo su livelli alti, quindi. L’obiettivo del generale Figliuolo, l’80% di copertura della popolazione vaccinabile entro settembre, dovremmo raggiungerlo e starci dentro ampiamente”.

Più informazioni su