Quantcast

Spaccio di cocaina ed eroina, arrestato un giovane nigeriano

Secondo le testimonianze dei clienti si pensa che si sia reso protagonista di circa 240 cessioni di droga

REGGIO EMILIA – Un nigeriano di 24 anni è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio dopo che a casa sua, nella zona dell’ospedale, sono state trovate cinque palline di cocaina. Al giovane, gli uomini dell’unità investigativa coordinati dal sostituto procuratore Iacopo Berardi, sono arrivati grazie al continuo monitoraggio dell’area della stazione e delle ex Reggiane. Partendo dai servizi di osservazione e segnalazioni dei cittadini, ad inizio luglio, è iniziato un monitoraggio, discreto, del 24enne nigeriano che, il 6 e 7 luglio, è stato sorpreso a cedere cocaina ed eroina a due noti tossicodipendenti reggiani.

In entrambe le occasioni, secondo un consolidato modus operandi, l’arresto del giovane è stato differito per continuare a monitorare le sue mosse, risalire la filiera dello spaccio ed individuarne ulteriori clienti e domicilio. Quando hanno avuto un quadro chiaro dell’attività illecita, gli uomini della Squadra Mobile hanno perquisito il suo appartamento e hanno trovato le cinque palline di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio. Secondo le testimonianze dei clienti si pensa che si sia reso protagonista di circa 240 cessioni di cocaina ed eroina.