Quantcast

Santa Croce, nasce un nuovo polo sportivo

In via Agosti nell'area gestita dalla Reggiana: l'ex aula di Aemilia diventa uno spogliatoio

REGGIO EMILIA – Entro la fine dell’anno ci sarà a Reggio Emilia un nuovo polo sportivo. E’ collocato in via Agosti, nel quartiere Santa Croce delle ex Reggiane, dove tra gli 11 campi sportivi presenti ci saranno anche quello ufficiale dove si allenerà la squadra di calcio professionistica della città (la Reggiana Ac 1919), uno per il calcio non agonistico e uno per il football americano. Gli spogliatoi a disposizione per gli impianti sono ricavati nell’ex aula bunker prefabbricata usata nel processo Aemilia contro la ‘ndrangheta.

L’area di 110.000 metri quadrati compresa tra via Agosti, via Mogadiscio e via Adua, era stata concessa in usufrutto al Comune dalla Diocesi lo scorso aprile. Una convenzione ne assegna oggi la gestione alla società granata per 24 anni. La Reggiana verserà un canone annuale di 68mila euro al Comune, che investe nella riqualificazione dell’area quasi 2 milioni, di cui 1,5 dei quali finanziati con un mutuo del Credito sportivo.

“La rinascita dei campi di via Agosti costituisce una spinta importante alla rigenerazione di Santa Croce, già al centro di altri interventi di primissimo piano per la città e per il quartiere, dal Parco Innovazione, alle Reggiane, alla Rcf Arena, al progetto Riuso (sul recupero di immobili industriali dismessi, ndr)”, commenta il sindaco Luca Vecchi.