Quantcast

Infrange più volte l’obbligo di firma e finisce in carcere

Nuovi guai per una 35enne di origini algerine residente in città che lo scorso ottobre era stata arrestata dai carabinieri di Parma per spaccio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Infrange più volte l’obbligo di firma e finisce in carcere. Nuovi guai per una 35enne di origini algerine residente in città che lo scorso ottobre era stata arrestata dai carabinieri di Parma per spaccio di sostanze stupefacenti.

Per questo motivo la donna era stata sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di dimora a Reggio Emilia e all’obbligo di firma alla stazione dei carabinieri di Santa Croce. Obbligo che la donna ha più volte violato.
Le segnalazioni dei Carabinieri, conseguenti agli inadempimenti degli obblighi a cui era sottoposta, hanno quindi indotto la Corte d’Appello di Bologna ad emettere a suo carico un provvedimento di custodia cautelare in carcere, inasprendo così il provvedimento già in atto.

Ricevuta la nuova misura restrittiva, i militari reggiani sabato scorso hanno nuovamente tratto in arresto la donna e, al termine delle formalità di rito, l’hanno portata alla casa circondariale di Reggio.

Più informazioni su