Quantcast

Furti e rapine in piazzale Europa, due arresti

In particolare un 23enne gambiano è indagato per ben otto episodi delittuosi avvenuti in quell'area

REGGIO EMILIA – La polizia ha arrestato ieri due immigrati con l’accusa di essere i responsabili di un furto e una rapina avvenuti in Piazzale Europa. I due arrestati, domiciliati nell’area delle ex Reggiane, sono accusati di avere consumato, in concorso, un furto con strappo ai danni di un passante il 13 giugno scorso.

Uno dei due, I.C., 23 anni, gambiano, è accusato anche di tentata estorsione per aver richiesto alla vittima del furto con strappo del denaro per la restituzione di quel che aveva rubato. Il 23enne, poi, è accusato di un’altra rapina, avvenuta il 6 luglio scorso in Piazzale Europa ai danni di un giovane reggiano.

La squadra mobile ha inoltre indagato il 23enne gambiano per otto episodi delittuosi, rapine, furti ed estorsioni, avvenuti nell’area di Piazzale Europa – Stazione ferroviaria nel periodo fra giugno e luglio. Per 6 di questi episodi il gip del tribunale ha riconosciuto la sussistenza di gravi e concordanti indizi di colpevolezza.