Quantcast

Cra Poviglio, scongiurato il trasferimento degli ospiti

Trovata anche la seconda infermiera che consentirà di tenere aperta la struttura

POVIGLIO (Reggio Emilia) –  Conclusione positiva per la Cra di Poviglio in cui 22 ospiti rischiavano di essere trasferiti per la mancanza di due infermiere che garantissero loro assistenza in estate.

“Abbiamo appreso che anche la seconda infermiera è stata individuata. Una figura che si aggiunge a quella individuata nei giorni scorsi. Ringraziamo queste due professioniste che hanno permesso di risolvere il problema del ventilato spostamento degli ospiti della Cra”, annuncia la Cisl Emilia Centrale.

“Avevamo ragione – prosegue – nell’opporci fin dall’inizio alla decisione di spostare gli utenti anziani. Ora siamo soddisfatti di come la richiesta di sospensione, accolta, e il prosieguo del confronto tra le parti abbia permesso di trovare la soluzione per la Cra ‘Le Radici'”.

Non “mancheremo – conclude il sindacato – di inoltrare nelle prossime ore all’Unione Bassa Reggiana una richiesta formale di incontro per il confronto più ampio sul futuro dei servizi sociali e dell’Asp del distretto Bassa reggiana”.