Quantcast

Copre gli autori di un furto, denunciata per favoreggiamento

Nei guai una 31enne modenese che nelle sue dichiarazioni si è mostrata reticente

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Copre gli autori di un furto, 31enne modenese denunciata per favoreggiamento personale. I carabinieri di Bagnolo sono risaliti alla proprietaria dell’auto che, nelle sue dichiarazioni, si è mostrata reticente. I fatti risalgono allo scorso marzo. La vittima, a Bagnolo, è stata inseguita da un’auto con due persone a bordo che, suonando insistentemente il clacson, l’hanno costretta ad accostare.

Dall’auto è scesa una donna che ha distratto la vittima con la scusa di chiedere informazioni, salvo poi allontanarsi. La donna di Bagnolo, risalita in macchina si è accorta che dal sedile mancava la sua borsa quindi, insospettitasi, si è messa all’inseguimento dei due finché non è riuscita a fermarli. Questa volta dall’auto è sceso un uomo che prima ha restituito la borsa alla vittima e poi è fuggito nuovamente. Solo dopo la donna di Bagnolo si è resa conto che con il suo bancomat era stato fatto un prelievo fraudolento di 1.500 euro.

Con l’aiuto delle immagini degli impianti della video sorveglianza cittadina e dello sportello Atm, i carabinieri sono risaliti al modello ed alla targa della macchina usata dai due ladri e, quindi, alla sua proprietaria. La 32enne modenese, però, ha fatto di tutto perché gli autori non venissero identificati.