Quantcast

Controlli in zona stazione, altri due arresti

In manette un egiziano e un moldavo che dovevano scontare una pena per rapina

REGGIO EMILIA – Un egiziano e un moldavo sono stati arrestati nel corso dei periodici controlli della polizia disposti dal questore Giuseppe Ferrari nelle zone della stazione storica e di Piazzale Europa, nonché nell’area attigua agli ex stabilimenti delle “Reggiane”.

L’egiziano era colpito da un provvedimento di cattura emesso dalla procura della Repubblica di Reggio Emilia dato che deve scontare 3 anni, 3 mesi e 10 giorni di reclusione per rapina impropria, furti plurimi aggravati e violenza a pubblico ufficiale.

Il moldavo aveva sul capo un mandato di arresto internazionale per una sentenza emessa dalla Corte di Appello di Chisinau che, in concorso con altri due complici, lo ha condannato a 5 anni e 6 mesi di reclusione per una rapina commessa a Chisinau (Moldavia). Il moldavo aveva sottratto con violenza a un uomo un anello d’oro, una carta di identità ed il permesso di soggiorno per un danno materiale di 300 euro.