Quantcast

Contratto decentrato, sindacati contro il Comune di Reggio

Cgil e Cisl: "E' l'unico della provincia a non averlo ancora firmato"

REGGIO EMILIA – Il Comune di Reggio Emilia è l’unico della provincia a non aver ancora sottoscritto il contratto decentrato per recepire quello nazionale degli Enti locali che risale 2018 e a cui tutti gli altri Comuni reggiani si sono adeguati nel 2019.

“Nonostante i numerosi incontri sindacali e le trattative, stiamo ancora attendendo una bozza di accordo da presentare ai lavoratori, testo che difficilmente sarà presentato nelle assemblee sindacali prima dell’autunno”, spiegano i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Cisl.

“Siamo preoccupati da questo modo di intendere le relazioni sindacali – aggiungono – perché se da un lato gli incontri non sono mai mancati, dall’altro non siamo mai riusciti a concludere alcunché a causa dei continui temporeggiamenti dell’amministrazione”.

Dunque “continueremo a presidiare la situazione e a mettere in campo ogni strategia capace di rendere concrete le proposte avanzate, ma temiamo che questa strategia di dilazione e non risposta sui temi sindacali altro non sia che una forma di gattopardismo a discapito degli oltre 1.400 dipendenti che da troppo tempo attendono il rinnovo del loro contratti decentrati”, concludono i sindacati di categoria.