Quantcast

Comer industries e Walterscheid, nasce il polo della meccanica agricola

L'azienda di Reggiolo acquisisce il 100% del gruppo tedesco per 203 milioni di euro

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Comer Industries, società quotata con sede a Reggiolo e player globale nei sistemi avanzati di ingegneria e meccatronica, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Walterscheid Powertrain Group, azienda tedesca leader nel settore dell’off-highway, quindi sistemi di azionamento per il settore agricolo, industriale, delle costruzioni e delle attrezzature minerarie.

Dall’unione tra Comer Industries e Walterscheid Powertrain Group, così, nasce uno dei principali gruppi mondiali della meccanica per il settore agricolo, con un giro di affari complessivo di oltre 792 milioni di euro. Il corrispettivo dell’operazione è stato fissato a 203 milioni di euro, con la famiglia reggiana Storchi che mantiene il controllo dell’intero gruppo con una partecipazione del 51,05%. Il tutto verrà perfezionato entro la fine dell’attuale esercizio.

“Questo progetto – commenta sull’acquisizione Matteo Storchi, presidente e amministratore delegato di Comer Industries – rappresenta la forza dell’impresa e dell’industria quando è in grado di fare sistema intorno alle proprie eccellenze in una business combination che fa raddoppiare entrambe le realtà. Quello di oggi è un progetto industriale, prima ancora che finanziario, il cui obiettivo, in perfetta continuità strategica con la quotazione in Borsa di Comer Industries, è quello di costruire un gruppo industriale di levatura mondiale e prospettive di investimento a lungo termine”.