Quantcast

Anziana truffata da finta dipendente Inps

Raggirata un'ottantenne che vive in centro storico a cui la truffatrice ha rubato tutti i monili in oro

REGGIO EMILIA – Anziana truffata da finta dipendente Inps. E’ successo ieri mattina in un’abitazione del centro storico. La signora, un’81enne, ha aperto a una donna che si è presentata come una dipendente Inps. Attraverso scuse relative alle attuali agevolazioni fiscali in materia di ristrutturazione dell’abitazione (Bonus casa 2021), è riuscita a carpire la sua fiducia ed è riuscita ad entrare in casa.

La finta dipendente Inps, fingendo un sopralluogo, ha chiesto alla pensionata se avesse in casa dell’oro, per poi procedere alla richiesta di utilizzo di una cassetta di sicurezza per mettere i preziosi in banca dato che questa cassetta non rientrava nel bonus ristrutturazione.

L’anziana ha mostrato alla donna i monili che possedeva e a quel punto la truffatrice, fingendo una telefonata con un fantomatico direttore di banca, si è congedata dalla signora dicendole che sarebbe tornata nel pomeriggio. Dopo qualche minuto la donna si è resa conto dell’ammanco. Ha chiamato la polizia e ha denunciato la truffa agli agenti.