Quantcast

Accoltella la compagna poi si toglie la vita lanciandosi dal tetto

Tragedia a Scandiano. A dare l’allarme la stessa donna, ferita ma cosciente

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Tragedia nella frazione di Mazzalasino di Scandiano. All’apice di un litigio un uomo – il 44enne Anacleto Rossi – prima ha ferito la compagna a colpi di coltello, poi si è tolto la vita gettandosi nel vuoto dal tetto della villetta. E’ successo nel primo pomeriggio di oggi. A dare l’allarme la stessa donna, ferita ma cosciente. Sul posto sono arrivati carabinieri e i sanitari del 118 che hanno portato in ospedale la donna, la quale non sarebbe in pericolo di vita. Rossi era il titolare del noto ristorante Mazzalasino.

“Notizie che lasciano senza parole, che feriscono nel profondo un’intera comunità – ha commentato il sindaco di Scandiano, Matteo Nasciuti – . Nel rispetto del dolore di molte persone, ci limitiamo a sostenere il lavoro delle forze dell’ordine, che ho ringraziato personalmente, per quanto stanno facendo per ricostruire l’accaduto. E ovviamente siamo vicini alla donna ferita. Sperando che possa riprendersi al più presto”.