Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Vaccino, Bonetti: “Le Regioni seguano le indicazioni del Governo”

Toti: “Troppa confusione su AstraZeneca". La ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia critica la scelta della Campania di bloccare il mix di vaccini

Più informazioni su

ROMA – “La parola confusione va riportata verso una chiara e precisa campagna vaccinale che sta dando risultati importanti. Il ministro Speranza ha dato indicazioni precise che vengono dal Cts, indicazioni che le regioni sono invitate a seguire. Prioritario ora è continuare con la campagna vaccinale, con quell’efficienza che tutti abbiamo sperimentato. Abbiamo indicazioni di sicurezza che vanno seguite perché riguardano la salute dei cittadini, soprattutto dei più giovani”.

Così la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, ospite a The Breakfast Club su Radio Capital. La ministra risponde al presidente della Campania Vincenzo De Luca che ha fermato i richiami con un altro vaccino dopo la prima dose di AstraZeneca: “L’invito per tutte le regioni è quello di riferirsi alle indicazioni mediche. Alla politica compete l’organizzazione, ma io non mi permetto di entrare nelle valutazioni scientifiche. Sicuramente c’è stata una sovrapposizione di informazioni, ma noi in meno di un anno abbiamo avuto un vaccino che ha salvato la vita a molte donne e uomini, da questo punto di vista la medicina è stata chiara. Dobbiamo ribadire la nostra fiducia nei confronti della scienza”.

TOTI: “RIFAREI GLI OPEN DAY, MI ATTENGO ALLA SCIENZA”
“Rifarei gli open day e mi vaccinerei con Astrazeneca, mi attengo alla scienza“. Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a “Mattino Cinque” su Canale 5. “Se avessimo fatto un po’ meno confusione su AstraZeneca – prosegue il governatore – forse, oggi le notizie che arrivano anche dagli scienziati darebbero un po’ più di credibilità. Capisco che, di fronte a questo balletto, uno estensivamente dica che se finora mi hanno detto cinque cose diverse per un vaccino, magari cambiano di nuovo tra un mese. Solamente la coerenza può togliere questo dubbio alla cittadinanza”.

Toti rileva che “la Gran Bretagna ha vaccinato un interno Paese utilizzando AstraZeneca, tranne chi aveva una controindicazione specifica, ed è stato il primo Paese a uscire dall’area Covid in Europa. Su molte centinaia di migliaia di vaccini, i casi di esiti negativi sono abbastanza pochi: tutti i farmaci, quando si fanno campagne così massicce, possono avere controindicazioni in alcuni specifici casi” (Fonte Dire).

Più informazioni su