Quantcast

Trovato morto nel suo letto con la testa fracassata

La vittima è un 51enne di Afragola trovato cadavere in via Stalingrado: qualcuno lo ha ucciso usando un bastone o una spranga

REGGIO EMILIA – Un 51enne di Afragola (Napoli), Aniello Iazzetta, è stato trovato nel suo letto, nel primo pomeriggio di ieri, con il cranio fracassato. L’uomo sarebbe stato ucciso da qualcuno usando un bastone o forse una spranga. Il 51enne, che viveva in via Stalingrado 3, una laterale di via Fratelli Cervi (la via Emilia verso Parma, era morto già da diversi giorni.

A trovarlo è stato il vicino che abita nel piano mansardato, mentre Iazzetta abitava al primo piano della casa. I due condividevano insieme il bagno e l’uomo, che non vedeva Iazzetta da diversi giorni, si era insospettito. Così è entrato in casa sua e l’ha trovato morto con la testa fracassata in camera sua.

Sul posto sono arrivati i carabinieri, mentre il corpo del 51enne è stato portato via dalla Croce Verde, a disposizione del magistrato di turno, Valentina Salvi.