Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Sparatoria vicino Roma: uccisi due bambini e un anziano, trovato morto l’omicida

Il fatto ad Ardea. Le vittime di 3, 8 e 76 anni. L'autore della sparatoria, 34 anni, trovato morto dopo un blitz dei carabinieri

Più informazioni su

ROMA – Sono morti i due bambini vittime di colpi di arma da fuoco ad Ardea, alle porte di Roma, sparati da un uomo del posto di 34 anni. Oltre ai due minori, di 5 e 10 anni, è stato colpito anche un anziano anch’egli deceduto. Dopo circa tre ore, i reparti speciali dei Carabinieri hanno fatto irruzione nella casa dove si era asserragliato il presunto assalitore, un uomo di 34 anni, trovandolo privo di vita: l’ipotesi più probabile è quella del suicidio.

I due fratellini stavano giocando in un parco ad Ardea, a pochi metri da casa. In quel punto esatto passava in bicicletta anche l’uomo di 76 anni, anch’egli colpito e ucciso. Prima dell’irruzione degli uomini del Gruppo di intervernto speciale (Gis) dei Carabinieri, c’erano stati contatti tra l’assalitore e i carabinieri della Compagnia di Pomezia con l’ausilio della madre del sospettato che si trovava all’esterno dell’edificio insieme agli agenti (Fonte Dire).

Più informazioni su