Quantcast

Sciopero nazionale comparto gas-acqua, chiusi alcuni sportelli Iren

Saranno garantiti i servizi essenziali e saranno assicurate le prestazioni indispensabili a tutela della sicurezza

REGGIO EMILIA – Iren informa che “mercoledì 30 giugno, in occasione dello sciopero nazionale indetto per l’intera giornata dalle Segreterie Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil per il comparto gas acqua, in merito al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, le normali attività dei servizi e degli sportelli aziendali potranno subire sospensioni o riduzioni”.

Rimarranno chiusi gli sportelli di Scandiano, Castelnuovo Nei Monti, Bibbiano, Gualtieri in provincia di Reggio Emilia, Ponte Taro e Langhirano in provincia di Parma e Fiorenzuola D’Arda in provincia di Piacenza.

Nelle di sciopero saranno garantiti i servizi essenziali e saranno assicurate le prestazioni indispensabili a tutela della sicurezza, nel rispetto degli accordi applicativi della Legge 146/90, così come modificata dalla Legge n. 83/2000 e successive deliberazioni della Commissione di Garanzia che regolamentano l’esercizio del diritto di sciopero.

Le attività dell’azienda riprenderanno regolarmente al termine dell’agitazione con l’adozione di tutte le misure organizzative necessarie a ripristinare la normalità.